Del perchè Frida Kahlo ispira la mia creatività. 4


50-bridal-showerideaswe-love

Ho conosciuto Frida Kahlo  quando ancora non era diventata una icona grazie alla copertina di Vogue, prima che Julie Taymor ne facesse il suo bellissimo film. Leggevo di Trotskij, del suo esilio in Messico e ovviamente del suo incontro con la meravigliosa artista. Fu amore a prima vista perché per me quelli erano gli anni della “ribellione adolescenziale” e Frida apparteneva a quella dimensione anticonformista da cui ero attratta.

Più che alle sue opere surrealiste (per quanto siano decisamente meravigliose!) mi affezionavo al personaggio e quindi ho cominciato una mia personale ricerca quando ancora di Frida si sapeva ben poco. Come poteva piacermi una donna dedita a coltivarsi i baffetti non lo so e per la verità certi suoi atteggiamenti femministi visti nell’ ottica attuale sembrerebbero persino quasi banali. Ma lei era una donna degli anni 20 e questo spiega tutto.

Questa mia passione per la messicana rivoluzionaria mi ha portato a produrre moltissime creazioni a lei dedicate: gioielli e bambole in diverse forme, colori e design e soprattutto oggi sono gli articoli che moltissimi  mi richiedono: è il segnale che la “Frida-mania” è in piena esplosione.

Al di là del trend attuale sono certa che l’ icona di Frida rimarrà immortale e che questa donna passionale potrà essere di ispirazione a tante: sono finiti i tempi delle “sgallettate” alla Marilyn Monroe, Viva Frida e Viva la Vida!

E a te piace Frida? Se hai idee su un accessorio in “stile Frida” suggeriscimelo 🙂

Nel mio Shop trovi tutta la produzione dedicata : spillette, orecchini, anelli e ovviamente bambole. Dai un’ occhiata!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti su “Del perchè Frida Kahlo ispira la mia creatività.

  • Antonella Fontana

    Che belle parole e che magnifici oggetti, sono davvero incantata. Anche per me l’incontro con Frida Kahlo è stato soprattutto quello con una donna forte, indomita, che anche di fronte all’orrore della sofferenza, alla delusione del tradimento, sapeva risollevarsi, tornare, come l’araba fenice a dipingere e a sperare, circondandosi di colori, di fiori e di animali, che sono davvero una medicina per l’anima. E poi ci sono state le richieste, prima una collana, poi un paio di orecchini… E quando quello che potevo trovare e acquistare è finito ho cominciato a stamparmelo da me e a confezionare interamente i gioielli della mia collezione Frida boutique. Non sono belli e creativi come i tuoi, ma faccio del mio meglio per esprimermi, con un mio stile e per rendere felici coloro che me li chiedono. Saluti cari e continua a creare queste cose bellissime 🙂 Antonella

  • monica

    Adoro Frida, spirito tormentato che usava l’arte per domare una vita non certo facile (e non solo per il periodo storico).
    “Piedi, perche li voglio se ho ali per volare?” (Frida Kahlo)